Ferma la pillola, sono pronto?

Ferma la pillola, sono pronto?

Hai trovato una famiglia, sogni, ma ti chiedi se sei pronto. Vuoi un bambino, ma all'improvviso ti spaventa. È normale avere dei dubbi? È il momento giusto per fermare la pillola? L'opinione del nostro specialista, psicologo.

  • Passare dal rapporto della coppia alla famiglia è un corso, le domande sono naturali. Non è banale avere un figlio, è un impegno. E quest'ultimo non fa rima con privazione della libertà, ma con riqualificazione.
  • Diventare madre non esclude che tu rimanga una donna, sarai entrambi allo stesso tempo. Uno non scompare dietro l'altro, sono luoghi diversi a sé stanti. L'importante è che la coppia abbia solide basi d'amore. La cosa più importante è discuterne a lungo tra di voi, per accogliere questo bambino che desiderate.
  • L'aspetto finanziario deve essere preso in considerazione, ma è piuttosto un modo per giustificare le sue paure, quelle che si hanno di fronte a situazioni sconosciute.
  • Sarebbe meglio se interrompessi la pillola quando sei sicuro del desiderio di tuo figlio e riesci a immaginarlo senza ansia. Sei tu, la futura madre, che devi scegliere il momento giusto e non devi vivere questo impegno per compiacere il tuo coniuge.
  • Prenditi il ​​tempo che ti serve e lascia "maturare" questo bellissimo progetto.

Le mamme testimoniano

  • "È perfettamente normale avere dei dubbi, mi sono posto molte domande prima di prendere una decisione, è un grande cambiamento nella mia vita di coppia, ma se ti senti pronto e anche il tuo partner, lui Non rimpiango nulla, la nascita di un bambino è solo felicità! "(Dominique)
  • "Non appena ho fermato la pillola per avere un secondo figlio, ho iniziato a dubitare della mia decisione. Il giorno in cui il test di gravidanza è stato positivo, ho passato il pianto, l'angoscia, prima di gridare Tutto in meno di un'ora, ora vivo serenamente con la mia gravidanza e non vedo l'ora di incontrare il mio futuro bambino. "(Oriana)

Monique Fort con la collaborazione di Sylvie Simon, psicologa-clinica.