Tuo figlio 1-3 anni

Attenzione alle piante velenose


Tocca tutto ... una vera passione per il tuo avventuriero in erba. Durante le passeggiate o in giardino, presta attenzione ad alcune piante così belle per gli occhi e attraenti per le mani ... ma pericolose per la salute.

Piante: una tentazione per il tuo tuttofare

  • Uno ha piccole bacche rosse come caramelle, l'altro graziosi fiori di campane o foglie divertenti a forma di spirali ... che tentazione per il tuo esploratore in erba. Fortunatamente, alcune piante hanno il buon gusto di avere un cattivo sapore e il tuo bambino non deglutirà mai abbastanza da mettere in pericolo la sua vita. Ma possono farlo ammalare gravemente: vomito, convulsioni, gastroenterite sono tutte brutte sorprese che la natura può riservare.

Cosa fare quando il male viene "ingoiato"?

  • Chiama il Centro antiveleni regionale per istruzioni o Samu (15) per il numero del centro antiveleni più vicino. I centri sono aperti 24 ore al giorno e un medico specializzato in tossicologia è sempre in linea. Dare il primo soccorso solo su suo consiglio. L'acqua e il latte non hanno magia: non bere mai il tuo bambino se non raccomandato.

Quali piante sono interessate?

  • Ogni anno, si verificano più di 250 casi di confusione, secondo lo studio retrospettivo condotto da ANSES e dai centri di controllo del veleno (tra il 1 ° gennaio 2012 e il 31 dicembre 2018) per identificare le piante più frequentemente coinvolte. ANSES (Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare, l'ambiente e il lavoro) chiede vigilanza e pubblica foto di specie spesso confuse e potenzialmente pericolose.

Clicca sull'immagine qui sotto per visualizzare e stampare la tabella

 

Napel di aconite (Aconitum napellus)

  • È una delle piante più tossiche. Un semplice contatto sulla pelle e sulle mucose può essere pericoloso. Ecco perché dobbiamo prestare particolare attenzione ai bambini che giocano con le foglie e gli steli dei fiori.
  • Circa dieci minuti dopo l'ingestione, prurito e bruciore si verificano in bocca. Più tardi, è l'intero corpo che può essere insensibile. Ne conseguono diarrea e vomito. In casi estremamente gravi, è possibile raggiungere la frequenza cardiaca, la respirazione bloccata e il collasso della temperatura corporea. La prognosi vitale può quindi essere impegnata.

1 2 3 4 5 6 7