Baby ai tropici: buona idea?

Baby ai tropici: buona idea?

Le destinazioni "esotiche" stanno diventando più economiche e offrono una vera assicurazione solare. È ragionevole con un bambino? La risposta è buon senso: no, se hai dubbi sulle condizioni sanitarie del Paese; sì, se hai la certezza che siano corretti ... Il che non esclude, nel secondo caso, alcune precauzioni.

Prima della partenza

Assicurati di saperlo

  • "Per conoscere la situazione sanitaria e i dispositivi medici del paese in cui intendi portare tuo figlio, chiama l'ambasciata, il consolato o la compagnia aerea interessata e ti verrà fornito un utile elenco di medici di lingua francese.

Fallo vaccinare

  • "Il bambino - o il bambino - che sta per viaggiare deve essere sano e adeguatamente vaccinato, è necessaria una visita dal medico per verificare che il bambino sia aggiornato con i suoi vaccini e quindi se le vaccinazioni contro la difterite, prima della partenza sono necessari la poliomielite, la tubercolosi, la pertosse e il tetano.
  • Possono essere necessarie vaccinazioni specifiche per alcuni paesi dell'Africa e del Medio Oriente: vaccinazione meningococcica, epatite B ed emofilo influenzae (responsabile della meningite). Se il soggiorno in Africa supera i quindici giorni, verrà richiesta una vaccinazione contro la febbre gialla ... che può essere praticata solo da 1 anno. Se il bambino è più grande, potrebbe disturbarlo per diversi giorni, pensa di farlo farlo il giorno prima di un fine settimana.
  • I vaccini contro il tifo e il colera non sono di grande interesse, a meno che non vi sia un rischio di epidemia (in questo caso, è meglio annullare il viaggio ...).
  • Buono a sapersi: Per completare l'efficacia dei vaccini, informati uno o due mesi prima della partenza.

Pianifica da qui cosa gli può succedere lì

  • "Il medico prescriverà medicinali pediatrici di base (antipiretici, antidiarroici, soluzioni disinfettanti ...) e ... un trattamento contro la malaria. È sufficiente contaminare una puntura di zanzara del parassita. sciroppo, da assumere tutti i giorni, dall'inizio e per un mese, anche un mese e mezzo, dopo il ritorno.
  • Per completare questa misura di beneficio, acquistare una zanzariera che si spruzza ogni giorno - in assenza del bambino - con un prodotto per zanzare.
  • Se il bambino è in cura, prendi abbastanza farmaci per completare la prescrizione. Gli equivalenti in loco non sono raccomandati. Devi portare il tuo dossier sanitario.

Durante il soggiorno

Lontano dal sole ovviamente

  • Proteggilo dal colpo di calore, installandolo nelle ore più calde in una stanza fresca e ariosa. Lascialo dormire sonni tranquilli. Gli farà molto bene.
  • Non esporlo al sole.
  • Fallo bere regolarmente un'acqua minerale capsulata o sterilizzata mediante ebollizione o filtrata e quindi trattata chimicamente.

Sole e calore: tutti i nostri consigli

Fuori dalla portata dei parassiti

  • Scegli vestiti di cotone e stirali su entrambi i lati per uccidere tutte le "bestie malvagie".
  • Se sta allattando, continua l'allattamento per tutta la durata del suo soggiorno. Se gli dai la bottiglia, pianifica ampiamente le scatole del suo solito latte, non è sicuro di trovarti in vacanza.
  • Se è cambiato in un cibo diversificato, pianifica di nuovo lì pentole abbastanza piccole.
  • Se "mangia come un grosso", niente carne, pesce o verdure crude, ma mangiato molto cotto. I frutti sbucciati dalla tua cura possono essergli offerti crudi.
  • È con l'acqua, minerale o trattata, che gli darai da bere, che ti laverai le mani (e anche le tue) e i denti. Se gli fai un bagno nel bagno della tua camera d'albergo o bungalow, pulisci tutte le sue piccole ferite prima di immergerlo nell'acqua e assicurati che non beva "per giocare". Una volta fuori dal bagno, pulisci di nuovo le sue piccole piaghe.
  • Nuota in acqua dolce: fiumi o stagni sono formalmente scoraggiati.

Al ritorno

  • "Qualsiasi aumento della febbre alta o convulsioni febbrili, dal settimo giorno del tuo ritorno, deve essere immediatamente consultato. Il risultato del trattamento dipende dalla precocità della sua istituzione."