Bisfenolo A, ftalati, parabeni, formamide ... chi sono?

Bisfenolo A, ftalati, parabeni, formamide ... chi sono?

Trenta anni fa, il legame tra queste sostanze e i potenziali rischi per l'uomo erano ipotesi, ora sono certezze. Stiamo iniziando a capire che gran parte dei problemi di salute di oggi, come le malattie croniche, sono una conseguenza dell'impregnazione delle persone con queste sostanze.

Parabeni

  • Questi conservanti sintetici sono contenuti in prodotti deperibili come cosmetici, alimenti e prodotti farmaceutici. Sono usati per limitare la crescita batterica, ma possono attraversare la barriera cutanea e si sospetta abbiano effetti sulla fertilità maschile.

Bisfenolo A

  • Questo prodotto chimico viene utilizzato nella composizione del policarbonato, una plastica rigida e trasparente utilizzata nella fabbricazione di molti prodotti. Il rilascio di molecole di bisfenolo A aumenta quando il contenitore viene riscaldato ad alta temperatura. Vengono in contatto con il liquido o il cibo e sono sospettati di essere un interferente endocrino.

Formammide

  • Questo prodotto chimico viene utilizzato nell'industria come solvente o per ammorbidire le gomme di gomma. Si trova soprattutto nei tappeti puzzle per i più piccoli. La formamide è una delle cosiddette sostanze "CMR" (cancerogene e / o mutagene e / o tossiche per la riproduzione).

Ftalati

  • Gli ftalati sono additivi comunemente usati nella plastica e in altri materiali, principalmente per renderli flessibili e flessibili. I giocattoli destinati a essere messi in bocca da bambini di età inferiore a 3 anni e contenenti ftalati sono vietati in tutta l'Unione europea, così come l'importazione di questi prodotti perché sospettati in particolare di causare disturbi della riproduzione .