Tuo figlio 1-3 anni

A 13 mesi, dice solo papà!


"Il mio ragazzo di 13 mesi dice" papà "per diverse settimane, ma mai" mamma "... È normale, mi preoccupa?" La dott.ssa Béatrice Di Mascio, pediatra, risponde alla domanda di Gaëlle.

La risposta della dott.ssa Béatrice Di Mascio, pediatra a Parigi

  • Da 5 mesi, il bambino entra nel cosiddetto periodo polisillabico. Dopo l'allenamento per ripetere semplici sillabe "Babababa", "papapapa", "dadadada", il bambino di circa 1 anno, migliora i suoi risultati attraverso l'interazione linguistica. Il suo borbottio diventa più ricco e imita le produzioni vocali e l'intonazione dei suoi genitori e del suo entourage. È così che arricchisce la sua conoscenza a livello linguistico.
  • In questo periodo, circa 1 anno, comprende piccole frasi e le sue sillabe diventano più precise: "Mamamama" si trasforma in "mamma" e "papapapa" in "papà". Ed è più spesso con "papà" che il bambino entra in una lingua bisillabica! Quindi, nessuna suscettibilità! Non è perché preferisce suo padre a sua madre, ma piuttosto perché è più facile per lui dirlo.
  • Quando un bambino di circa 1 anno ripete "papà" anche quando si rivolge a sua madre, non essere arrabbiato ma riprendi delicatamente le sue produzioni vocali e nutre l'interazione linguistica: "Pa-pa, sì, lo è bene! Ma-man, io sono il mio-uomo! " Soprattutto, non ti preoccupare, finirà per sapere come chiamare sua madre!
  • Quando questo fenomeno continua e il bambino non vuole pronunciare "mamma" oltre i 20-24 mesi, potrebbe esserci una ragione psicologica, ad esempio la gelosia. Questo è abbastanza comune quando la madre è di nuovo incinta in questo momento. In questo caso, non esitare a parlare con il tuo pediatra. Tutto torna alla normalità dopo la consegna.

Intervista di Frédérique Odasso

Tutte le risposte dei nostri esperti per bambini
Dr. Di Mascio è l'autore di My Child from Birth to Kindergarten (Albin Michel)