Bronchiolite: come evitarlo?

Bronchiolite: come evitarlo?



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Ogni autunno vede il ritorno di questa malattia virale e ogni primavera la sua scomparsa. Oltre l'80% della bronchiolite si verifica nei bambini di meno di 30 mesi, la frequenza di picco si verifica tra 2 e 7 mesi.

Cos'è la bronchiolite e a cosa è dovuta?

  • La bronchiolite è una malattia virale. Chi dice virus, dice contagio. Questo virus (nel 70% dei casi è un virus respiratorio sinciziale o RSV) viene trasmesso da secrezioni nasali e goccioline salivari, il che significa che chiunque soffre di rinite semplice, rinofaringite, laringite o la bronchite può contaminare un bambino. Il bambino è facilmente infettato dal suo entourage, soprattutto perché questo virus rimane vivo per più di sette ore nelle goccioline proiettate, contaminando tutto ciò che incontra.

Perché colpisce i bambini?

  • Oltre l'80% della bronchiolite si verifica nei bambini di meno di 30 mesi, la frequenza di picco si verifica tra 2 e 7 mesi. Gli under 2 sono una popolazione vulnerabile a causa della loro particolare anatomia polmonare. In effetti, i loro bronchi e bronchioli sono più stretti e più corti in lunghezza, permettendo al virus di investire i loro polmoni più velocemente.

Quali sono i sintomi della bronchiolite?

  • Penetrando nei bronchi, il virus crea un'infiammazione che genererà se stessa un'ipersecrezione di muco e ostruirà i bronchi. Se questa condizione è considerata benigna, può sviluppare forme gravi nei bambini di età inferiore a 3 mesi.
  • Di solito inizia con un raffreddore, accompagnato da febbre bassa. Quindi il bambino tossisce gradualmente, respira ad alta voce con un sibilo, quindi incontra una difficoltà maggiore o minore nella respirazione. La difficoltà di bere è un segno di gravità che deve richiedere una consultazione.

Quali sono le misure preventive da attuare?

  • La chiave è limitare il contatto tra il bambino e quelli potenzialmente portatori di virus. Ciò ovviamente riguarda un altro bambino con bronchiolite, ma anche un adulto o un altro bambino con raffreddore, febbre o tosse.
  • Se un fratello o una sorella maggiore sta già frequentando l'asilo o la scuoladevi insegnargli molto presto a lavarsi le mani, specialmente quando arriva a casa. È anche importante spiegare che i baci sulla pancia o sui piedi sono piacevoli per il bambino come quelli dati sulla guancia. Allo stesso modo, è meglio che il maggiore sia in piedi accanto al bambino e non davanti al bambino, limitando così i problemi legati allo starnuto.
  • Se hai il raffreddore (questo è ovviamente valido per chiunque si occupi del piccolo), indossa una maschera durante le poppate.
  • Infine, sii particolarmente rigoroso riguardo all'igiene: lavarsi accuratamente le mani prima di ogni cambio e durante le cure, prima di somministrare un medicinale o applicare un unguento, dopo aver soffiato l'anziano o essersi macchiato.
  • Ultimo passo importante: disinfettare sistematicamente il piano per cambiare in candeggina!

1 2