Tuo figlio 1-3 anni

Incubi: come placarlo?


Il tuo bambino è terrorizzato da un incubo ... Come reagire? Aggiorna alcune idee sbagliate per comprendere meglio questi brutti sogni e aiutarti ad adottare l'atteggiamento giusto.

Gli incubi sono inutili

  • FALSE: Gli incubi sono molto utili perché servono da sfogo e consentono a tuo figlio di evacuare le tensioni, le ansie e le emozioni negative vissute durante il giorno.
  • Durante il sonno, il cervello "scava" nel subconscio per recuperare ciò che il bambino ha seppellito e crea incubi da quel materiale. Il tuo bambino è molto geloso della sua sorellina? Sogna un enorme ragno che la divora. Grazie a questo incubo, può esprimere la sua ostilità senza sentirsi in colpa e quindi "ripulirsi" la testa.

I genitori possono portare il loro bambino a letto per rassicurarlo

  • FALSE: Un bambino piccolo che è sveglio da un incubo non distingue chiaramente tra la realtà e ciò che ha appena sognato. Da qui il suo terrore. È quindi essenziale rassicurarlo prendendolo tra le sue braccia. E soprattutto parlando con lui: "Questo grande ragno non esiste nella vita reale, sei solo tu che hai inventato questa storia." Accendi la luce per aiutarlo a emergere dal suo brutto sogno, raccontagli qualcosa bello distogliere la mente dal ricordo dell'incubo.
  • D'altra parte, non è saggio prenderlo nel tuo letto: trovarsi tra i suoi genitori, in un posto che non è quello di un bambino piccolo, creerebbe solo confusione ... quindi ansia e forse altri incubi!

Non devi svegliare un bambino che ha un incubo

  • VERO: Se è terrorizzato, con gli occhi spalancati, ma non sembra sentire, non è un incubo ma un terrore notturno. Mentre l'incubo si verifica durante la seconda parte della notte, durante il sonno REM, il terrore notturno arriva nella prima parte della notte, durante un sonno profondo e lento.
  • Non fare altro che guardare che tuo figlio non si fa male. È inutile parlargli, non ti sente perché dorme. Il giorno dopo non ricorderà nulla. Alcuni bambini non hanno mai terrori notturni, altri li hanno quando sono molto stanchi e sprofondano in un sonno troppo profondo.

Gli incubi segnalano la difficoltà di tuo figlio

  • VERO: Se tuo figlio ha più di un incubo a settimana, specialmente se lo fa ogni notte, puoi essere sicuro che sta attraversando un momento difficile: qualcosa nella sua vita lo disturba. Sta a te condurre le indagini per scoprire cosa, per trovare una soluzione.
  • Ci sono molti eventi da incubo nella vita di un bambino: la nascita di un bambino, una mossa, una lite con un fidanzato, una nuova tata o un'amante che lo spaventa, le tensioni tra i suoi genitori, la malattia un nonno, ecc.
  • Senza cercare di interpretare assolutamente gli incubi che tuo figlio ti dice, puoi trovare indizi: in bambini molto piccoli, gli incubi sono molto più trasparenti che negli adulti più grandi e negli adulti.

Isabelle Gravillon, supplemento genitore della rivista Popi

Grazie a Lyliane Nemet-Pier, psicologa, autrice di Questo bambino che non dorme ... Per finire con le notti insonni, ed. Albin Michel.