Gravidanza

Reggette, quali precauzioni?


"Quando viene prescritta una reggetta ed è rischiosa?" Il dottor François Devianne, ginecologo-ostetrico, capo del reparto maternità dell'ospedale di Orsay, risponde alla domanda di Coralie.

La risposta del dott. François Devianne, ginecologo-ostetrico, capo del reparto maternità dell'ospedale di Orsay.

  • La reggiatura è un'operazione che consiste nel rafforzare la cervice con un filo o una striscia per le donne con un gap nella cervice che può causare aborto prematuro o consegna prematura.
  • In alcune situazioni, quando dovrebbe rimanere chiuso fino al parto, la cervice non svolge il suo ruolo ermetico di "blocco". Può aprirsi molto prima del termine e compromettere la continuazione della gravidanza, aumentando il rischio di aborto tardivo (dal 4 ° mese di gravidanza) o parto prematuro. Pertanto, per evitare ciò e consentire alla gravidanza di continuare, la cervice viene rinforzata e "cerchiata" con un filo spesso o una striscia.
  • Dato il rischio di infezione, questa procedura si svolge in sala operatoria, al fine di beneficiare di condizioni asettiche ottimali. Dura meno di mezz'ora e viene eseguita in anestesia loco-regionale o generale. Il più delle volte, la fascetta viene rimossa all'inizio del nono mese per consentire il rilascio vaginale. La reggia non può essere rimossa. In questo caso, la consegna avviene per taglio cesareo.
  • Nel complesso, il cerchiaggio, sebbene includa come intervento qualsiasi un rischio infettivo, presenta più benefici attesi che rischi. Altrimenti il ​​team medico non lo sosterrebbe. Poiché un colletto cerchiato è più fragile, la gravidanza diventa patologica, il che significa che trarrà beneficio da una maggiore sorveglianza da parte di un ostetrico quando una gravidanza fisiologica può essere eseguita da un'ostetrica.
  • Le donne in gravidanza con un colletto cerchiato dovrebbero evitare tutte le attività fisiche, le fonti di contrazioni, senza necessariamente sdraiarsi. Di solito smettono di lavorare prima dell'entrata in vigore del congedo di maternità, è il congedo patologico.

Intervista di Frédérique Odasso

 

Altre risposte di esperti.