Gallerie

15 consigli per aiutarti a tornare a casa con il bambino


Visualizza la presentazione

Il tuo piccolo amore vedrà il giorno e condividerà la tua vita ... Una vita un po 'agitata la prima volta. Ecco 15 cose da mettere in atto per aiutarti a tornare a casa e aiutarti ad andare avanti con il tuo bambino.

15 consigli per aiutarti a tornare a casa con il bambino (15 foto)

Una stanza pronta

Hai preparato un piccolo nido accogliente per il tuo bambino. Oltre la decorazione, assicurati soprattutto la sua funzionalità. Un lettino, una luce soffusa, tende oscuranti o persiane, un bel mobile pronto e facilmente accessibile e tappeti per soffocare i tuoi passi quando vieni a controllare il suo sonno. Anche se il bambino trascorrerà le sue prime notti nella tua stanza, puoi lasciarlo gradualmente nella sua.

Continua a leggere per saperne di più: preparare il vivaio

Un spogliatoio organizzato

Inevitabile nella tua nuova vita quotidiana, il fasciatoio è il luogo di molti momenti di complicità.
Oltre allo scambio, sarai in grado di stimolare il bambino con solletico, carezze e piccoli massaggi di mani, piedi o pancia.
Disporlo preferibilmente in bagno, vicino a un rubinetto. In caso di mancanza di spazio, preparare un punto d'acqua, ad esempio un piccolo bacino, da non prendere alla sprovvista.
Pannolini e prodotti per l'igiene devono essere a portata di mano. Come è la spazzatura.

Tutto il necessario per il bagno e la cura

Prepara prima del tuo ritorno il luogo del bagno, con un piccolo bagno (anche se i primi giorni il lavandino è abbastanza grande da accogliere la tua piccola estremità), un termometro da bagno, impacchi, cotone idrofilo e soluzione fisiologica.

Bagnetto: il video

Un luogo accogliente per i pasti

All'inizio, il bambino pretenderà di mangiare ogni due ore circa. Prepara un posto accogliente, nella sua stanza o nella tua. Una poltrona in cui ti senti bene. Se scegli l'allattamento al seno, non dimenticare un cuscino per alleviare la schiena e le braccia. Inoltre, il cuscino da allattamento è comodo anche per il tuo bambino.

Allattamento al seno: il materiale da fornire

Un seggiolino auto installato o un papà addestrato

Non aspettare fino a quando lasci il reparto maternità per imparare come installare un seggiolino per auto. Anticipare, a rischio di trovarti nel parcheggio con un bambino tra le braccia e un manuale da decifrare. Sia che tu prenda un cestino o un comodo, installalo prima in macchina o in treno per installarlo rapidamente.

Un ciuccio

Lontano dalle considerazioni e dai principi dei genitori, il tuo neonato potrebbe avere una reale necessità di allattare al di fuori dei pasti.
Quindi, anche se sei a priori contro il ciuccio (o il lecca-lecca), qualche notte con il dito nella bocca del tuo bambino sarà probabilmente giusta per i tuoi principi.
Fornire un ciuccio potrebbe semplificarti la vita. E tanto meglio se non ne hai bisogno.

Ciuccio: pro o contro, falla puntare

Una visita della casa

Il bambino è molto piccolo, ma sente le tue emozioni ed è rassicurato dalla tua voce. Quando entri con lui, visita la casa spiegando delicatamente il suo nuovo luogo di vita e le parti importanti per lui. Cullato dalla voce di suo padre e sua madre, si sentirà sicuro.

Un congelatore e un frigorifero pieno

Punteggiati dalle poppate e dai sonnellini, le tue giornate saranno abbastanza piene senza dover pensare ai menu e alla preparazione dei pasti.
Prima della nascita, riempi il congelatore con cibi preparati, fatti in casa o acquistati.
Durante la tua permanenza nel reparto maternità, la missione di papà è fare scorta di prodotti freschi, latticini, frutta, verdura e carne o pesce. Una preoccupazione in meno da gestire.

Una casa pulita

Non c'è bisogno di pensare a ripulire nei primi giorni, non avrai l'energia. Conserva il tuo tempo per riposare per ritrovare forza e coccolare il bambino.
Pianifica una grande famiglia prima della nascita. Quindi, affidati al papà o metti i nonni in contributo per la gestione del quotidiano, stoviglie, bagno, lavanderia o stireria.

Fornire intervalli di sonno

Una nascita è un'immensa felicità, ma un parto rimane un momento difficile. Avrai bisogno di molto riposo per ritrovare la tua energia.
Va bene, il bambino dorme molto. Quindi, approfitta dei suoi sonnellini per darti delle pause, sdraiarti, dormire, prendere un libro, mettere il tuo corpo in standby.

Leggi anche: ricarica delle batterie dopo la nascita

Visite organizzate

Tutti intorno a te vorranno scoprire questa nuova meraviglia. Un desiderio legittimo che dovrai gestire. Organizza il loro arrivo uno dopo l'altro e spiega loro che il tuo bisogno di riposo, la famiglia e gli amici capiranno.

Una coppia preservata

Hai fatto questo bambino due, due di voi per prendersene cura. Lascia che il papà si prenda cura del bambino e si prenda cura di te. Goditi il ​​pasto serale per due. Quando ti senti arrabbiato, dai un bambino a una nonna che sarà felice e farà una gita romantica.

Un fratello che ha il suo posto

Se hai uno o più bambini più grandi, devono sentirsi coinvolti in questa nuova vita. Integrali e rendili responsabili di questo fratellino o sorellina in base alla loro età. E non dimenticare di mantenere momenti di intimità con tutti, per una lettura, un gioco, un grande abbraccio.

Momenti per te

Ancora una volta, delegato! Papà sarà felice di prendersi del tempo per scoprire suo figlio e stabilire una complicità. Lascialo e scappa per fare un po 'di cura, trovare amici intorno a un caffè, andare al cinema ... Non dimenticare.

Fiducia intatta

Non lasciare che i dubbi si sistemino e fidati di te!
Tu, genitori, imparerai a decifrare il pianto del tuo bambino. Capirai rapidamente i suoi bisogni, ciò che gli piace, ciò che non gli piace. Se hai davvero domande, il tuo pediatra o ostetrica è lì per aiutarti.
Ma, come tutti i genitori, farai ciò che ritieni migliore per tuo figlio, e nessuno è in una posizione migliore di te per quello.