Gravidanza

Qual è la copertina del futuro papà?


Dato che stai aspettando un bambino, il futuro papà è pallido, si lamenta di mal di stomaco, affaticamento ... Certo, rimugina qualcosa ... quello che gli esperti chiamano un "couvade".

Couvade: un fenomeno comune tra i padri futuri

  • Couvade è un fenomeno abbastanza comune tra i padri futuri. Psicologicamente turbati dalla loro futura paternità, vedono i loro corpi esprimere preoccupazioni che non possono esprimere con le parole.
  • L'aumento di peso (e quindi la pancia grande!), Il desiderio, la nausea ... il couvade è un fenomeno comune. Naturalmente fino all'80% dei futuri padri avrebbe alcuni sintomi più o meno.

Couvade: sintomi che assomigliano stranamente a quelli della futura madre

  • Tra i sintomi riscontrati nei padri futuri, i disturbi dell'apparato digerente e della regione addominale sono al primo posto. Si "gonfiano", si bloccano, ingrassano (fino a 10-15 chili!) E una piccola pancia simile a quella di una donna incinta di 7 mesi.
  • Fantasie, mal di testa, nausea sono tra gli altri sintomi della copertura di questi uomini "in gravidanza".
  • Può persino arrivare fino alla modificazione ormonale. In effetti, il livello di prolattina (ormone della lattazione) di alcuni uomini aumenta mentre il loro livello di testosterone diminuisce. La sindrome di Couvade inizia alla fine del primo trimestre e aumenta gradualmente al terzo.
  • Al momento del parto, alcuni uomini avvertono persino forti crampi allo stomaco che si piegano a metà quando il dolore è forte.

Couvade: prepararsi ad essere papà

  • La pancia è una regione del corpo particolarmente investita dall'uomo durante la gravidanza della sua compagna. Avere una pancia grande è forse il modo migliore per competere con la futura madre, soprattutto perché può anche provare un senso di frustrazione, mescolato alla gelosia di non riuscire a portare il bambino nella pancia.
  • Couvade rimane un fenomeno ampiamente inspiegabile. Secondo alcuni ricercatori, questa sarebbe l'espressione di una forma di gelosia dell'uomo nei confronti della donna incinta. Altri lo vedono come un modo per ridurre al minimo il divario tra i due sessi durante la gravidanza e il parto, o un modo per stabilire il posto del padre nella vita del bambino.
  • Il futuro papà si sente diviso tra desideri contrastanti che non riesce a definire del tutto. È felice di vedere la donna che gli piace aspettare un bambino, ma allo stesso tempo ha una paura diffusa di non essere all'altezza. A volte, sente l'onnipotenza di poter dare la vita. Per gli altri, può sentirsi escluso, rifiutato perché sente che la futura mamma è dedicata esclusivamente al bambino che verrà.

3 ° trimestre, il couvade

  • È soprattutto durante il terzo trimestre di gravidanza che i futuri padri possono soffrire di una forma di scompenso psichico. Questo è spesso il periodo durante il quale tendono a ammalarsi, a incidenti, a commettere errori o addirittura a scappare ... Questo può essere un modo per rivendicare il suo posto e l'attenzione non giova più, espressione di angoscia per diventare padri e assumere tutte le responsabilità che ciò implica.
  • Quel che è certo è che la comparsa dei sintomi del couvade dimostra il coinvolgimento e l'interesse del futuro padre in questa gravidanza e l'arrivo di questo bambino.

Cover del futuro papà: non esiste una cura ...

  • L'unico trattamento noto per la couvade è la nascita del bambino tanto atteso! Una nuova fase, che comporta nuove responsabilità, inizia dopo il parto. Molti uomini, tuttavia, preferiscono parlare con uno psicologo o un medico per maggiori dettagli e meno preoccupazioni.
  • Stanchezza, peso delle nuove responsabilità, mimetismo con la madre ... dopo la nascita, come la loro compagna, alcuni padri soffrono di baby-blues.

Couvade, una tradizione molto antica

Couvade non è un fenomeno recente. Il termine couvade, che deriva dalla parola "nidiata", originariamente si riferiva all'usanza medievale dei Paesi Baschi in cui il padre, durante o immediatamente dopo la nascita del bambino, andava a letto e si lamentava di avere il dolore del parto e la cura e l'attenzione normalmente prestate alla donna durante la gravidanza e dopo il parto. In alcune società primitive, era piuttosto un insieme di rituali eseguiti dagli uomini alla nascita dei loro figli. Hanno menzionato alcune caratteristiche della gravidanza, a volte sanguinanti al momento del parto o costretti a letto per lunghi periodi di tempo. Non è quindi ieri che i futuri papà provano a rimuginare la loro prole, non riuscendo a portarla in casa per diversi mesi. Oggi, il couvade è ancora praticato in alcune isole dei Caraibi e del Pacifico.

Karine Ancelet