Tuo figlio 5-11 anni

Funghi: 8 consigli per una raccolta sicura


Ogni anno, in autunno, i funghi sono all'appuntamento ... anche avvelenamento! Per aiutarti a vedere più chiaramente durante le tue raccolte, la Direzione Generale della Salute ricorda le regole di cautela da rispettare prima e dopo aver messo i funghi nel carrello.

  • 1) Raccogli solo i funghi che conosci perfettamente: alcuni funghi velenosi molto velenosi assomigliano molto alle specie commestibili.
  • 2) In caso di dubbi su un fungo raccolto, non consumarlo fino a quando non lo avrai controllato da uno specialista nel campo, ad esempio il tuo farmacista.
  • 3) Scegli solo i funghi in buone condizioni e prendi l'intero fungo (piede e cappello) per consentire l'identificazione in caso di dubbio.
  • 4) Separare i funghi raccolti dalle specie in modo da non mescolare frammenti di funghi durante la raccolta.
  • 5) Non raccogliere funghi vicino a siti inquinati (bordi stradali, aree industriali, discariche) in quanto concentrano inquinanti.
  • 6) Metti i funghi separatamente, in una cassa o in un cartone ma mai in un sacchetto di plastica perché accelera la decomposizione.
  • 7) Lavarsi accuratamente le mani dopo il raccolto.
  • 8) Conservare i funghi in frigorifero e mangiarli entro due giorni dalla raccolta, dopo averli cucinati bene.
  • 9) Disturbi oculari, vertigini, nausea, vomito ... se si verifica uno di questi sintomi, chiamare immediatamente un centro antiveleni o 15.

Stéphanie Letellier