Come scegliere il tuo gel idroalcolico?

Come scegliere il tuo gel idroalcolico?

Mentre il virus H1N1 continua a crescere, Afssaps, Agenzia francese per la sicurezza sanitaria dei prodotti sanitari, ricorda che una buona igiene delle mani e l'uso di disinfettanti possono ridurre la trasmissione di questo virus. Ma come scegliere un gel idroalcolico? (Notizie del 30/09/09)

Come lavarsi le mani?

  • Il virus dell'influenza A. viene trasmesso, tra l'altro, dal contatto diretto con le mani o attraverso oggetti che sono interessati e contaminati. L'Afssaps, agenzia francese per la sicurezza dei prodotti sanitari, ricorda che è essenziale lavarsi le mani regolarmente, con acqua e sapone, preferibilmente liquido, per almeno 30 secondi. È necessario risciacquare bene e asciugare le mani con vestiti puliti.

Cosa succede se utilizzo un gel idroalcolico?

  • Se non si dispone di un punto d'acqua disponibile, optare per un gel idroalcolico. Afssaps consiglia di privilegiare soluzioni o gel con l'indicazione della norma NF EN 14476, quelli la cui concentrazione ottimale in alcool è compresa tra il 60% e il 70% (volume / volume) o prodotti con una concentrazione compresa tra 520 e 630 mg / g. Questa informazione è sull'etichetta.
  • Per un'efficienza ottimale, Afssaps ricorda che è necessario strofinarsi le mani per almeno 30 secondi, fino a quando non sono completamente asciutte.

Stéphanie Letellier

Influenza A: tutte le nostre novità. Clicca qui