Il tuo bambino 0-1 anno

Come pagare la tua assistente materna?


Se scegli un assistente materno per la cura dei tuoi figli a casa, sei tu che la paghi direttamente. Ecco alcune informazioni per consentirti di trovarti meglio lì.

Quando un bambino è sorvegliato da un assistente materno, sono i genitori che sono impiegati diretti.

Il contratto

  • Quando una famiglia decide di chiamare un assistente materno a casa, i genitori diventano i suoi datori di lavoro. Per questo, devono registrarsi all'URSSAF. Spetta a loro scrivere un contratto in cui definiscono il numero di ore di cura richieste e le date delle ferie pagate. Questo contratto stabilisce anche le ore, le attrezzature a disposizione del bambino (letto, fasciatoio ...) e le specificità relative al bambino: supervisione medica, cure speciali ...

Quale stipendio per l'assistente materna?

  • Lo stipendio degli assistenti della scuola materna è determinato dal contratto collettivo nazionale delle educatrici del datore di lavoro specifico. Tutti gli orari di casa sono pagati. Lo stipendio lordo (compresa l'anzianità) deve essere almeno pari al salario minimo convenzionale più l'anzianità acquisita (3% dopo 3 anni, più 1% all'anno fino al 10% dopo 10 anni di lavoro con lo stesso datore di lavoro) .

  • È inoltre necessaria un'indennità di mantenimento per l'assistente materna. Viene utilizzato per pagare per dormire, attrezzature per bambini o giochi. Non è soggetto al pagamento di contributi previdenziali. Inoltre, eventuali spese relative a pasti o spuntini, se i genitori non forniscono ai bambini pasti e indennità di viaggio quando il dipendente trasporta il bambino sul veicolo.

Quali sono gli aiuti finanziari?

  • Puoi beneficiare del supplemento per la scelta gratuita dell'asilo nido Paje.

E i benefici fiscali?

  • Se impieghi un assistente maternopuoi beneficiare di una riduzione dell'imposta sul reddito pari al 50% delle spese per l'infanzia entro un certo limite.

 

Ulteriori informazioni su synam-spe.fr