Come trattare le croste?

Come trattare le croste?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

"Come trattare le croste di latte del mio bambino di 4 mesi?" Il dottor Di Mascio, un pediatra a Parigi, risponde alla domanda di Tibou.

La risposta della dott.ssa Béatrice Di Mascio, pediatra a Parigi *

  • Nella tarda gravidanza, il trasferimento di ormoni materni porta a un'eccessiva produzione di sebo nel neonato. Questo eccesso seborroico può provocare la proliferazione di piccole squame giallastre, una specie di forfora grassa con l'aspetto di latte essiccato. Si chiamano croste di latte, sebbene non abbiano nulla a che fare con la dieta a base di latte del bambino.
  • Fenomeno spesso impressionante ma che ritorna nell'ordine generalmente verso 3 mesi, le croste di latte sono spesso localizzate nella parte superiore della testa. Tuttavia, se sono indolori, bisogna fare attenzione a non lasciarli depositare. Perché possono soffocare i bulbi e impedire la crescita dei capelli. Inoltre, la loro presenza favorisce le superinfezioni e non hanno un buon odore!
  • Per far uscire le croste di latte, devono essere ammorbidite in modo da staccarsi, massaggiando delicatamente il cranio del bambino con vaselina o prodotti appropriati a base di acido salicilico, che il pediatra consiglierà. Una volta ammorbiditi, saranno facilmente rimossi a mano o con un guanto. I genitori che hanno paura di questa manipolazione non dovrebbero esitare a chiedere al pediatra di mostrare loro come farlo.

* Autore di Mio figlio dalla nascita all'asilo (Albin Michel)

Intervista di Frédérique Odasso

Tutte le risposte dei nostri esperti per bambini