Il tuo bambino 0-1 anno

Cranio piatto nei neonati: come evitarlo?


La plagiocefalia funzionale è una deformità benigna del cranio del bambino dovuta a ripetuti posizionamenti errati. Se non presenta un rischio per lo sviluppo, può essere sgradevole e imbarazzare il bambino in seguito. I gesti semplici aiutano ad evitarlo.

Cos'è la plagiocefalia funzionale?

  • Questa è la cosiddetta sindrome de la "testa piatta". Questa deformità benigna del cranio dei neonati è caratterizzata da un appiattimento di un lato del cranio, spesso associato alla sporgenza della fronte sullo stesso lato. Si verifica perché il bambino ha l'abitudine di appoggiare la testa sempre dallo stesso lato quando è sdraiato. Compresso da un lato, il cervello spinge le pareti craniche dell'altro. Di conseguenza, il cranio del bambino, malleabile come un palloncino, è deformato.
  • Una patologia troppo banalizzata Secondo Béatrice Di Mascio, pediatra: "Diciamo ai genitori che questo accadrà, ma è sbagliato, se non facciamo nulla, non accadrà e il bambino avrà un cranio piatto o deformato. "un problema estetico perché non genera nulla in termini di sviluppo, ma è anche importante."

Quali sono le cause della plagiocefalia?

  • un torcicollo congenito, o apparso dopo il parto (troppo a lungo, usando spatole o coppettazione ...), può costringere il bambino a girare la testa sempre dalla stessa parte. In generale, i genitori lo capiscono facilmente. Le sessioni di osteopatia saranno quindi molto efficaci e alleveranno il bambino allentando la tensione muscolare intorno al collo.
  • Una brutta posizione, ogni giorno. Questo è il caso della maggior parte dei bambini affetti da plagiocefalia funzionale. Sia perché ha una parte preferita dalla sua vita in utero, o semplicemente perché ha preso questa abitudine fin dalla nascita, il bambino posiziona la testa allo stesso modo, giorno dopo giorno, e il suo cranio 'appiattisce.

1 2