Il tuo bambino 0-1 anno

Dieci dita per scoprire il mondo


Finché i bambini non possono muoversi, cercano di catturare tutto ciò che viene alla loro portata. Dopo circa un anno, sono virtuosi in termini di destrezza.

Il primo processo riuscito

  • Gli esperimenti dimostrano che i bambini afferrano oggetti prima di quanto pensassimo qualche anno fa. È probabile che inizino i loro primi tentativi di sequestro immediatamente dopo la nascita. Lo specialista della percezione Martin Grunwald dell'Università di Lipsia afferma: "I movimenti neonatali non sono casuali. Fin dall'inizio hanno un sistema, un obiettivo. Più si esercitano, più sono sicuri ".

I piccoli ricercatori usano la bocca e le mani

  • A 3-4 mesi, i bambini che scoprono il mondo sono già abbastanza abili. Vedono un oggetto emozionante e ora lo stanno afferrando in modo mirato. Perché hanno acquisito nelle settimane precedenti un'importante capacità, la visione in tre dimensioni. Per i bambini, è la condizione di un attacco sicuro e certo.
  • Il tuo bambino si aggrappa ancora al giocattolo con entrambe le mani e la maggior parte delle volte lo indossa in bocca. Viene risucchiato a fondo ed esaminato in dettaglio labbra e lingua. Che si tratti di una coperta sbavante, di un soffice guanto bagnato o di una dura anatra di legno, non disturba il tuo bambino.
  • Gli scienziati hanno scoperto che i primissimi bambini sviluppano in questo modo un quadro abbastanza accurato delle cose e persino riconoscono queste cose quando tornano nel campo visivo.

Esamina il materiale e il peso

  • I mignoli lavorano sempre più abilmente. A 6 mesi, il tuo bambino può già tenere un cubo in ogni mano e provare a riconoscere toccando il materiale di cui è fatto il giocattolo. Con entusiasmo, i suoi mignoli avvertono il rivestimento ruvido del divano o la superficie liscia del tavolo. Migliaia di sensori a portata di mano segnalano al cervello la trama della superficie. Puoi rendere felice il tuo bambino dandogli un sacco di cose in vari materiali.
  • Un bambino impara, al tatto e alla palpazione, a distinguere le cose dure, morbide, lisce e scivolose e a formare categorie. La palpazione stimola lo sviluppo del linguaggio di un bambino. E soprattutto l'acquisizione di parole che designano le cose.
  • Tra l'ottavo e il decimo mese, il tuo bambino è già in grado di passare un giocattolo da una mano all'altra. Con questa nuova abilità, può distinguere se l'oggetto è leggero o pesante.
  • Verso la fine del suo primo anno, il tuo bambino non cattura più con tutta la mano ma con il pollice e l'indice, quella che viene chiamata la "tenaglia", e sviluppa una destrezza molto avanzata: briciole, piccole perle e peluche, quasi nulla sfugge alle piccole dita abili.