Istruzione, orari: concordare con la sua tata

Istruzione, orari: concordare con la sua tata

Genitori che arrivano in ritardo sistematicamente, un'assistente materna che rifiuta il ciuccio al momento del pisolino, una madre che richiede un rapporto ultra-dettagliato del giorno del suo bambino ... queste sono fonti di conflitto da evitare!

Come dovrebbe intervenire l'assistente materna nell'educazione del bambino?

  • L'assistente materna deve rispettare l'educazione che i genitori desiderano dare al proprio figlio. È normale che abbiano dei requisiti che lo riguardano. In linea di principio, il progetto educativo viene discusso prima dell'accoglienza del bambino ed è un passo da non trascurare.
  • Se i genitori desiderano, ad esempio, che tenga addormentato il capezzolo, l'assmat deve accettarlo anche se è contro le sue abitudini. Se sentono che qualcosa non va in un campo, bisogna parlarne. È un lavoro di co-costruzione tra i genitori e l'assistente materno.
  • Ma non dobbiamo dimenticare che è una professionista della prima infanzia. Ad esempio, quando imparano il vasino, i genitori hanno spesso fretta di avere il figlio pulito. In questo caso, l'assistente materna può ricordare loro di andare lentamente, possono fidarsi di lui.
  • L'adattamento è il momento perfetto per affrontare le problematiche legate all'educazione del bambino: ha bisogno di un ciuccio solo per un pisolino o dovrebbe essere lasciato tutto il giorno? A che ora serve uno spuntino? Queste sono tutte domande che l'assistente della madre e i genitori devono discutere insieme prima che diventino oggetto di possibili disaccordi.

Non raffreddare il ritardo!

  • Gli ingorghi, l'incontro dell'ultimo minuto, una gara da fare ... se ogni sera i genitori vengono a ritirare il figlio in ritardo, l'assistente materno ha il diritto di ricordare loro che si svolgono ad orari prestabiliti e che devono, per quanto possibile, rispettarli, altrimenti dovranno pagare in un'ora complementare.
  • Ma se sono in ritardo ogni notte, è possibile che l'orario di fine non sia adattato al loro programma. È importante che le due parti riesaminino insieme, se necessario, fornire una modifica del contratto indicando i nuovi programmi.

Un rapporto dettagliato della giornata. Non obbligato!

  • Se è normale che i genitori siano informati dei momenti salienti della giornata del loro bambino, se ha dormito bene e mangiato, la educatrice non è tenuta a riferire loro ora.
  • D'altra parte, se sono un po 'ansiosi, può proporre loro di mettere su un quaderno di collegamento in cui noterà i fatti più importanti della giornata, ei genitori faranno lo stesso nel fine settimana e nella sera. Questo può essere utile anche per l'assistente materna, specialmente quando il bambino è malato.

Stéphanie Letellier


Video: Maynila, sa mga Kuko ng Liwanag 1975 Lino Brocka - Multi Subs 8 - HD - Full