Gravidanza

Incinta di 3 mesi, ho perdite gialle, è normale?


"A 3 mesi di gravidanza, ho notato la comparsa di perdite gialle e mi preoccupa ... È normale?" Anna Roy, un'ostetrica liberale e ospitale a Parigi, risponde alla domanda di Anne-Lise.

La risposta di Anna Roy, ostetrica liberale e ospitale a Parigi

  • Le secrezioni o le perdite vaginali sono normali e necessarie. Tuttavia, la loro consistenza, colore e odore devono essere monitorati. Le secrezioni vaginali testimoniano il naturale processo di eliminazione e pulizia delle cellule superficiali e dei batteri da parte della vagina, che è un vero ecosistema.
  • Sotto l'effetto dell'impregnazione ormonale, la loro produzione aumenta durante la gravidanza. Questo non è preoccupante perché proteggeranno meglio la madre e il futuro bambino.
  • Durante la gravidanza, queste secrezioni possono essere abbastanza abbondanti. Fai attenzione, tuttavia, a rimanere vigile sul loro aspetto. Le perdite devono essere traslucide, acute (non spesse) e inodori. Le secrezioni vaginali, ispessite, opache, colorate, in particolare di colore giallo, che possono essere accompagnate da un odore sgradevole sono al di fuori della normalità. Possono essere associati a ustioni e prurito. Molto spesso indicano la presenza di un'infezione o di un fungo, disturbi abbastanza comuni nelle donne in gravidanza, più fragili e più sensibili ai germi.
  • Al minimo cambiamento nella consistenza delle secrezioni vaginali, è meglio non lasciarsi trascinare e parlare con la sua ostetrica o il suo ginecologo. Di solito non sono gravi, ma devono essere trattati per evitare complicazioni. Un campione vaginale può essere prescritto per identificare il piantagrane (germe o funghi) che può essere trattato con diversi trattamenti pienamente compatibili con la gravidanza e sicuri per il bambino: crema, uova, compresse orali.

Intervista di Frédérique Odasso

Altre risposte di esperti.
Per saperne di più: il libro Welcome to the world, confidenze di una giovane ostetrica, Edizioni Leduc.