È possibile andare all'hammam incinta?

È possibile andare all'hammam incinta?

"Vai all'hammam incinta, è rischioso per me e il mio bambino?" La nostra specialista, Anna Roy, un'ostetrica liberale e ospitale a Parigi, risponde alla domanda di Pascaline.

La risposta di Anna Roy, ostetrica liberale e ospitale a Parigi

  • Bagno turco di origine arabo-turca, l'hammam è sinonimo di momenti rilassanti e rituali di bellezza orientali. Comprende generalmente più parti, mantenute a temperature variabili che possono salire fino a 50 ° C. L'atmosfera è molto umida, il che aiuta a resistere al caldo.
  • Durante la gravidanza, il calore non è raccomandato per le donne in gravidanza. Accelera il battito cardiaco sia della futura mamma che del bambino. Ciò può innescare disagio, con il rischio di cadute.
  • È anche probabile che il calore aumenti il ​​rischio di vene del ragno (dilatazione dei capillari sanguigni), che è male in caso di insufficienza venosa, un disturbo abbastanza comune durante la gravidanza. Il vapore umido può impedire una buona respirazione e innescare disagio, una sensazione di oppressione. Pertanto, l'hammam non è raccomandato per le donne in gravidanza che tendono già a esaurire facilmente il vapore. Per non parlare, e questo vale per qualsiasi mondo, che le zone umide promuovano la proliferazione di micosi.
  • Incinta, è meglio vietare l'hammam! Inutile aggiungere: abbiamo già abbastanza a che fare con tutte le piccole piaghe della gravidanza. Per goderti questo piacere rilassante, aspetta di aver partorito!

Intervista di Frédérique Odasso

Altre risposte di esperti.