Il tuo bambino 0-1 anno

Custodia condivisa: le regole del buon accordo


Hai scelto di condividere l'assistenza all'infanzia con un'altra famiglia? Questa è una soluzione che viene sempre più adottata dai genitori ma richiede alcuni aggiustamenti ... con la tata ma anche con altri genitori. Spiegazioni.

Custodia condivisa: l'atteggiamento giusto nei confronti della tata

  • I tuoi diritti e le tue responsabilità sono gli stessi di un dipendente materno.
  • In ogni caso, prova a contattare il precedente datore di lavoro della bambinaia di casa che stai assumendo e pianificando un periodo di prova o un contratto a tempo determinato all'inizio.
  • Definisci chiaramente le tue esigenze, aspettative e priorità. Se ti senti disorganizzato, sviluppa con lei il programma della settimana.
  • Scrivi una specifica specifica con esso (cammina ogni pomeriggio, uso della TV ...).
  • Prenditi il ​​tempo di chattare ogni giorno per impostare i dettagli giornalieri.
  • Sii "regola" con le procedure amministrative ... e il pagamento del suo stipendio.
  • Sii puntuale: in caso di ritardo, prevenilo sempre.
  • Informala al più presto delle tue rispettive vacanze.
  • Dì loro cosa fare in caso di malattia o incidente. Annota i numeri di emergenza e quelli in cui puoi essere raggiunto durante il giorno.
  • Chiedi ai tuoi figli di comportarsi rispettosamente.

Custodia condivisa: l'atteggiamento giusto nei confronti dell'altra famiglia

  • Gioca con trasparenza. Se la bambinaia è equamente divisa tra le tue due case e hai lo stesso numero di figli, anche lo stipendio deve essere dimezzato. Se la tata trascorre più tempo in famiglia con più figli da tenere, è normale che tu la paghi di più. Altrimenti, rischi di creare risentimento e insoddisfazione ... In generale, quando ogni famiglia ha un solo figlio, è 50/50, se una famiglia ha due figli, uno dei quali è educato e l'altro ha un bambino. sarà piuttosto 60/40. Sta a te negoziare!
  • Riduci le confidenze della tata sull'altra famiglia. A meno che non riguardi ovviamente tuo figlio.

Marie Auffret Pericone