5 modi per rendere felice tuo figlio ogni giorno

5 modi per rendere felice tuo figlio ogni giorno


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

E se le ultime scoperte sul cervello del bambino ci permettessero di rendere i nostri bambini più felici? Questa è la proposta fatta da Catherine Gueguen, pediatra specializzata nel sostegno ai genitori.

1) Comprendere meglio le emozioni del bambino

  • Cosa sta succedendo nel cervello : Risate, lacrime, a volte entrambe allo stesso tempo ... Le reazioni di un bambino possono essere sorprendenti: "I bambini hanno tempeste emotive", riassume Catherine Guéguen. Da adulto, il nostro centro di emozioni è collegato al nostro centro di pensiero e ragione. Quando siamo arrabbiati o tristi, possiamo fare un passo indietro. Un bambino, da parte sua, non è in grado perché le sue strutture cerebrali, in particolare quelle situate nella corteccia orbitofrontale, non sono abbastanza mature per questo.
  • Come agire su base giornaliera: Aiutalo a domare le sue emozioni e conoscerle meglio. Molti adulti non sono in grado di identificare ciò che provano. È importante insegnare a tuo figlio come farlo. Sapere se è triste o ansioso gli permetterà di placare l'amigdala, quella parte del cervello che è il centro della paura e dell'ansia. Sta piangendo? A partire da 1 anno, chiedigli come si sente: "Stai piangendo perché sei triste o arrabbiato?"

2) Agire sempre con empatia

  • Cosa sta succedendo nel cervello I ricercatori hanno dimostrato che essere premurosi ed empatici con il bambino consente alle strutture cerebrali che gestiscono le emozioni di maturare. Al contrario, alza il tono senza motivo perché piange e lo stress ha un impatto inutile direttamente sullo sviluppo dei neuroni.
  • Come agire su base giornaliera: Tuo figlio è arrabbiato con il supermercato? Cerca di mantenere la calma e ignora gli occhi degli altri: "È necessario riuscire a calmare il proprio bambino, con dolcezza e senza minaccia. Digli semplicemente: "Capisco che vuoi questo giocattolo ma non lo comprerò", consiglia Catherine Guéguen. "I limiti possono essere stabiliti delicatamente, non c'è bisogno di urlare più forte del bambino", continua.

3) Ha paura? Rassicuralo!

  • Cosa succede nel cervello: L'amigdala, il centro della paura, è matura alla nascita, ma le strutture cerebrali che consentono al bambino di ragionare non sono ancora completamente funzionali. Ecco perché il tuo bambino è spaventato da un'onda o dai neri ... paure che ci sembrano irrazionali, a noi adulti.
  • Come agire su base giornaliera : Dimostragli che prendi sul serio la sua paura. Non dire "Non essere sciocco alla fine!" Al contrario, confortalo. I benefici del tatto durante un abbraccio consentono anche la secrezione di ossitocina, l'ormone del benessere. Più sei benevolo con lui, più i suoi circuiti cerebrali che vanno dal circuito emotivo al circuito razionale cresceranno. Un altro consiglio di Catherine Guéguen, "prima di 5 o 6 anni, evita di leggere storie spaventose a suo figlio. Rischia di sviluppare paure che non può gestire". Per meditare ...

1 2



Commenti:

  1. Zulkijora

    Sono assolutamente d'accordo con te. C'è qualcosa in questo e penso che questa sia un'ottima idea. Sono completamente d'accordo con voi.

  2. Elliston

    Lo capisco bene. Posso aiutare con la decisione delle domande. Insieme possiamo arrivare a una risposta giusta.

  3. Kazimuro

    Tra noi parlando, questo è evidente. Ti invito a provare a cercare su Google.com

  4. Tojaramar

    Mi piace questa frase :)

  5. Lucky

    Mi scuso, ma, secondo me, ti sbagli. Posso difendere la posizione. Scrivimi in PM, comunicheremo.



Scrivi un messaggio