Tuo figlio 1-3 anni

Viaggerà da solo


Che fortuna, tuo figlio va in vacanza con i nonni! Sì, ma non puoi accompagnarlo. Treno, aereo ... come farlo viaggiare in sicurezza?

Il problema

Tuo figlio è ancora piccolo e non ha mai viaggiato senza di te. Lasciarsi da solo può spaventarlo.

Chi lo disturba?

  • Tuo figlio. Non conosce la persona che si prenderà cura di lui durante il suo viaggio e non si sente davvero rassicurato.
  • Voi. Non è facile lasciarlo andare da solo ...

Lui prende il treno

Durante le vacanze scolastiche, la SNCF offre su alcune destinazioni un accompagnamento dei bambini dai 4 ai 14 anni: il servizio Junior and Co. Un animatore appositamente addestrato si prende cura del tuo giovane avventuriero durante il viaggio, in un gruppo di bambini. Coloranti, giochi, storie, fumetti sono all'appuntamento.

  • Cosa fare Con il libretto di famiglia, acquista un pacchetto (a partire da 35 € per un viaggio inferiore a 2h30) con il tuo biglietto del treno. Ti viene dato un portafoglio JVS dove trasferire biglietto, pacchetto, scarico di responsabilità da riempire con le coordinate della persona che viene a ritirare tuo figlio, la carta d'identità di tuo figlio o la fotocopia del libretto di famiglia. D-day, arriva al più tardi 30 minuti prima della partenza. Biglietto e pacchetto di compost, quindi vai al punto di accoglienza per la cura di tuo figlio. All'arrivo, il responsabile deve presentare un documento di identità e firmare il rilascio di responsabilità. Non dimenticare di dare a tuo figlio un drink e uno spuntino e informarli della durata del viaggio. Maggiori informazioni su questo servizio
  • Cosa dirgli. "Viaggerai con altri bambini, giocherai con loro, arriverai a pranzo e all'arrivo, la nonna sarà lì."

Prende l'aereo

  • Le compagnie aeree, ad eccezione delle compagnie low cost, offrono un servizio di accompagnamento di bambini dai 4 o 5 anni, a volte gratuito.
  • Cosa fare Al momento dell'acquisto del biglietto, segnala che il bambino viaggia da solo. Al momento della registrazione, il contro agente gli dà una tasca da conservare durante il viaggio. Contiene il suo biglietto aereo, la sua carta d'identità e un documento d'identità della persona che viene a prenderlo, oltre a un'autorizzazione a lasciare il territorio per un volo internazionale. Una hostess a terra accompagna il bambino sull'aereo dove l'accoglienza dell'equipaggio di condotta. Devi rimanere in aeroporto fino al decollo. Lasciando l'aereo, un ospite accompagna tuo figlio alla persona che viene a prenderlo e verifica l'identità di quest'ultimo.
  • Cosa dirgli. "Una signora ti porterà sull'aereo, poi gli assistenti di volo si prenderanno cura di te, sanno che stai viaggiando da solo, puoi fare loro delle domande."

Marie-Victoire Garcia con Angélique Ferec, Jeune Voyageur Service della SNCF e Caroline Fontaine, portavoce di Air France.