Prosciutto: richiami di lotti contaminati da listeria

Prosciutto: richiami di lotti contaminati da listeria


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Dal 6 febbraio 2018, molti lotti di prosciutto sottovuoto sono stati richiamati a causa della contaminazione con la listeria, un batterio pericoloso per le future madri. Anche se i livelli rilevati erano bassi, è stato adottato il principio di precauzione.

Prosciutto contaminato con Listeria monocytogenes

  • In tutto, ci sono più di 15 riferimenti di cosiddetti prosciutti "superiori" (vedi l'elenco sul sito 60 milioni di consumatori) che sono stati richiamati dal 6 febbraio. Dopo i prodotti del marchio Carrefour, poi Le Foué (commercializzato in particolare da Auchan), sono stati Casino, Monoprix, Grand Jury o Leader Price a fare richiami a seguito di una contaminazione con i monociteni della listeria rilevati in una fabbrica Paul Predault de Goussainville. Sempre in questione, un lotto di riso cantonese Delices d'Orient venduto ad Auchan e molto venduto da Carrefour.
  • Si consiglia di non consumare questi prodotti, di riportarli nel luogo di acquisto e di chiedere un rimborso.

Listeria: quali sono i rischi per le donne in gravidanza?

  • La Listeria monocytogenes è un batterio ampiamente diffuso in natura e la cui trasmissione avviene principalmente attraverso alimenti di origine animale (carne, uova, latte, formaggio). È la causa della listeriosi, una malattia completamente benigna, tranne durante la gravidanza, dove rappresenta un rischio per il futuro bambino, che può portare ad aborto spontaneo o parto prematuro e gravi disturbi nel bambino (sepsi, meningite) ).

Le future mamme: attenzione in caso di febbre

  • Febbre, dolore addominale, mal di testa ... i sintomi della listeriosi sono simili a quelli dell'influenza o della gastroenterite. Se si verificano questi segni e si è consumato uno qualsiasi dei prodotti in questione prima del booster, consultare il medico.
  • Sul suo sito web, la rivista 60 milioni di consumatori è tuttavia rassicurante, indicando che la soglia di contaminazione rilevata nei prodotti richiamati rimane bassa. Per il momento, tutta la produzione è stata sospesa nella fabbrica di Goussainville e sono in corso analisi.

Leggere anche: Listeriosi: come proteggersi?

Karine Ancelet