Aiuta il bambino a ruttare

Aiuta il bambino a ruttare

Visualizza la presentazione

Ad ogni poppata, il tuo bambino ingoia aria, specialmente se viene nutrito con un biberon. La putrefazione gli consente di evacuare l'aria accumulata nella parte superiore dello stomaco e facilita la digestione. Quindi, come farlo ruttare?

Buono a sapersi

Ad ogni poppata, il tuo bambino ingoia aria, specialmente se viene nutrito con un biberon. La putrefazione gli consente di evacuare l'aria accumulata nella parte superiore dello stomaco e facilita la digestione.

La quantità è variabile: in alcuni bambini, in particolare quelli che bevono molto lentamente, può essere molto piccola. Questo spiega perché per questi bambini, il rutto a volte viene atteso o addirittura completamente assente.

Tuttavia, prendere la precauzione di non sdraiarsi subito dopo il pasto. E prova le nostre cinque posizioni. uno potrebbe essere migliore per il tuo bambino.

Ha problemi a ruttare? Il nostro consiglio

Aiuta il bambino a ruttare (5 foto)

Appoggiato alla spalla

Dopo l'allattamento, il bambino potrebbe avere qualche disagio. Per aiutarlo a digerire, tienilo in piedi, appoggiandoti alla spalla. La parte inferiore del mento tocca la parte superiore della clavicola. Supportando i glutei con l'avambraccio, strofina leggermente la schiena con la mano. Cammina nella casa tenendolo in questa posizione per circa dieci minuti e sarà felice di questo abbraccio.

Seduto, il busto dritto

È molto spesso in posizione verticale che il tuo bambino rutterà. Ma se ti senti ancora a disagio, torcendo e agitando, cambia la posizione. Sedersi in ginocchio, sporgendosi leggermente in avanti, appoggiandosi sulla mano. Alcuni tapotis sulla schiena supereranno sicuramente il suo imbarazzo.

Una pancia piatta

Se il rutto non arriva ancora, sdraiati a pancia in giù sulle ginocchia. Strofinalo delicatamente sulla schiena. Se è ancora neonato, metti la testa su una delle tue cosce. In una mano, sostenerlo sotto il corpo, dall'altra parte massaggiarlo con un gesto lento e costante.

Faccia a faccia

Da 3 mesi, se riesce a sedersi, dopo il pasto, mettilo di fronte a te, in grembo. Tienilo saldamente sotto le ascelle e lascialo saltare agevolmente.

Durante il pasto

Alcuni bambini devono fare una pausa durante il pasto. Se il bambino è agitato e beve meno, suggerisci di fermarti. Raddrizzalo in pochi minuti, il tempo di un possibile rutto. Quindi, presentagli di nuovo il seno (o la sua bottiglia). D'altra parte, se si nutre di piacere, non interromperlo, sarà in grado di manifestarsi se deve fermarsi.