Allergie: verità e preconcetti

Allergie: verità e preconcetti

Sempre più bambini allergici? Non ci sono dubbi. Ma di chi è la colpa? Pr Jocelyne Just, capo del dipartimento di asma e allergie dell'ospedale Trousseau di Parigi, passa in rassegna le idee principali che circolano sulle allergie.

Questi sono i bambini più colpiti

  • vero Il 90% delle allergie si verifica prima dei 7 anni. È quindi nella prima infanzia che le famiglie sono più consapevoli del problema. Tuttavia, gli allergologi registrano sempre più l'insorgenza tardiva di allergie negli adulti. Pertanto non è sufficiente andare oltre l'età della ragione per stare zitti.

Più piccoli sono i bambini, più gravi sono gli attacchi allergici

  • Vero ... e falso È vero che le manifestazioni allergiche tendono ad essere meno forti quando i bambini crescono. Ma questo non è il caso di tutte le forme di allergie. Le intolleranze alimentari possono essere estremamente violente e questo può durare soprattutto quando vengono attraversate. Ci sono più shock anafilattici nell'adolescenza, queste famose reazioni allergiche esacerbate e interrompono immediatamente la frequenza cardiaca, il sistema respiratorio e / o digestivo. Quindi non si tratta di abbassare la guardia.

Queste sono le allergie respiratorie che hanno fatto il maggior progresso

  • falso Se la rinite allergica e l'asma colpiscono il maggior numero di pazienti, la loro progressione tende a rallentare negli ultimi anni, come se stessimo iniziando a raggiungere un effetto soffitto. Ora è tempo che le allergie alimentari si sviluppino il più rapidamente possibile. Rimangono in minoranza, ma potrebbero raggiungere gli altri, con un tasso di crescita del 2,5%.

L'inquinamento esterno è il più pericoloso per le persone a rischio

  • falso Si parla molto di gas a effetto serra, emissioni di CO2, ozono e metalli pesanti nell'atmosfera. Ma che dire di tutto ciò che troviamo nell'aria delle case! Siamo sempre più preoccupati e la caccia è ora lanciata contro inquinanti molto aggressivi come la formaldeide presente nei mobili in agglo, colle, cloro, profumi per interni ... Ma il peggio di tutti gli inquinanti per i bambini rimangono tabacco. Da solo può scatenare l'asma e aggravare gli attacchi di allergia. Nessuno dovrebbe fumare a casa, nemmeno alla finestra!

1 2 3