Angines ripetutamente, cosa fare?

Angines ripetutamente, cosa fare?

Stamattina tuo figlio si è svegliato lamentandosi di un mal di gola. La mano sulla sua fronte, vedi che la febbre è all'appuntamento. Un'altra angina? Il punto con la dott.ssa Martine François, ENT.

Chi lo disturba?

  • Tuo figlio. Ha difficoltà a deglutire, la sua febbre è abbastanza alta ed è dolorosa.
  • Voi. È ancora piccolo e ha già preso molti antibiotici ultimamente. La ripetizione di questi affetti ti preoccupa un po '.

È la stessa angina?

Come al solito, il bambino ha mal di gola e febbre. Ma questa è la stessa malattia? Dovrebbe avere lo stesso trattamento?

  • Esistono due tipi di angina: virale e batterica. È il medico che effettuerà la diagnosi eseguendo un test diagnostico rapido (RDT): un tampone viene posto sull'amigdala del bambino, quindi immerso in un reagente. In cinque minuti, il risultato è lì. Test negativo, è un'angina virale che non richiede antibiotici. Tutto tornerà alla normalità in pochi giorni con un analgesico e un antipiretico, in forma liquida per facilitare la cattura.

È un'angina batterica

La malattia è iniziata come al solito. E il medico conferma: questa è una nuova angina batterica.

  • Cosa fare L'angina batterica è spesso causata da streptococco. Oltre agli antidolorifici e ai farmaci anti-febbre, è necessario un trattamento antibiotico da 4 a 6 giorni. Per scegliere quello più adatto a tuo figlio, il medico tiene conto delle sue tolleranze e dei suoi gusti. Se il tuo paziente è allergico alla penicillina, prescriverà un'altra famiglia di antibiotici, sempre in forma liquida. Allo stesso modo, offrigli un cibo fluido. Non insistere se manca l'appetito, ma assicurati che ne beva in abbondanza.

    1 2